Metrica: interrogazione
34 dieresi in Demofoonte R  (recitativo) 
signor, per ora il violento affetto.
il tuo mi persuade
che la real Creusa
tu volesti, o Creusa,
Numi! A Creusa? Alla reale erede
Chiedi pure, o Creusa. In questo giorno
sediziose voci
Creusa è poco. Una beltà mortale
Signor, basta così.
                                   Creusa, intendo.
ne' misteri d'amor. Poco, o Creusa,
d'altro abbiamo a parlar. Dimmi; a Creusa
violenti premure
delle freddezze tue verso Creusa
meno da te. Nella real Creusa
quanto potrai di prezioso e caro;
la nostra opinion. Ma i dolci affetti
ah Creusa, pietà! Non puoi negarla;
non amarti, o Creusa? Ah se non fossi
lagrime insidiose.
                                   Ah non è vero;
è già con te; tutto obbliò. Ti rende
Creusa in tuo soccorso.
                                           In mio soccorso
Creusa che oltraggiai?
                                          Creusa. Ah tutti
offri a Creusa in vece mia. Difendi
Che mi proponi, o prence? Ah per Creusa,
scorsi di già ch'io l'obbliai.
                                                  Ma come
confusion d'opposti nomi è questa!
violenze d'amor. Che infausto giorno
saran per noi! Che mostruoso oggetto
è violento il tuo furor. Conviene
tutta si riempì?
                               Sì, principessa.
spiace a Creusa.
                                A quel che il ciel destina
la sua Creusa, ella uno scettro; abbracci
elezion sarà, nodo più forte
le crudeltà, le violenze altrui

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/metastasio/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8