Metrica: interrogazione
20 sineresi in Attilio Regolo H  (recitativo) 
Io replicar volea; ma se raccolto
per te cui dee cento conquiste e cento.
ma l'onesto esser dee; né onesto a Roma
ch'ei conoscer dee solo, è ciò che giova
che al sen ti stringa, invitto eroe.
                                                             Che tenti!
un eroe, lo confesso,
Regolo mi parea, ma un nume adesso.
che accettar non si dee. Se non puoi darmi
dee la natura; e volontario dono
meglio si difendea; pareva almeno
alla gloria si dee. Vendica questa
diasi estremo rimedio.
                                            Abbia rivali (A Barce)
solo allor m'affliggea d'un mal futuro;
da un vero amico io non potea; ma pure
tutta Roma fai rea di poca fede.
Che strane idee questa produce in Roma
Romani, addio. Siano i congedi estremi
di quest'almo terren, dee protettrici
della stirpe d'Enea, confido a voi
questo popol d'eroi; sian vostra cura

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/metastasio/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8