Metrica: interrogazione
17 incipit per la struttura bistrofica isometrica isonumerica in Antigono Q 
   A torto spergiuro
   È la beltà del cielo
   Io non so se amor tu sei
   Tu m'involasti un regno,
   Meglio rifletti al dono
   Contro il destin, che freme
   Di due ciglia il bel sereno
   Sai qual ardor m'accende,
   Basta così; ti cedo.
   Scherno degli astri e gioco
   Perché due cori insieme
   Di' che ricuso il trono;
   Che pretendi, amor tiranno?
   Guerrier che i colpi affretta
   Benché giusto, a vendicarmi
   Perché, se tanti siete
   Piovano gli astri amici

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/metastasio/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8