Metrica: interrogazione
25 incipit per la struttura bistrofica isometrica isonumerica in Demetrio H 
   Di quell'ingiusto sdegno
   Fra tanti pensieri
   Misero tu non sei;
   Ogni procella infida
   Alma grande e nata al regno
   Se fecondo e vigoroso
   Scherza il nocchier talora
   Dal suo gentil sembiante
   Non v'è più barbaro
   È la fede degli amanti
   Dice che t'è fedele;
   Nacqui agli affanni in seno;
   So che per gioco
   Non fidi al mar che freme
   Non so frenare il pianto,
   Manca sollecita
   Disperato in mar turbato,
   Pensa che sei crudele
   Io so qual pena sia
   Quel labbro adorato
   Giusti dei, da voi non chiede
   Se tutti i miei pensieri,
   Semplicetta tortorella,
   Quando scende in nobil petto,
   Per te con giro eterno

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/metastasio/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8