Didone abbandonata, Madrid, Mojados, 1752

 AVVISO PER LA MUTAZIONE CHE SIEGUE
 
    Conoscendo l’autore molto pericoloso l’avventurare in iscena il personaggio di Catone ferito, così a riguardo del genio delicato del moderno teatro poco tollerante di quell’orrore che facea l’ornamento dell’antico, come per la difficoltà d’incontrarsi in attore che degnamente lo rappresenti, cambiò in gran parte l’atto terzo di questa tragedia. Ed io spero far cosa grata al pubblico comunicandogliene il cambiamento.