Metrica: interrogazione
16 senari in Temistocle P 
   Ammiro quel volto,
vagheggio quel ciglio
che mette in periglio
la pace d'un re.
   Un'alma confusa
da tanta bellezza
è degna di scusa,
se manca di fé. (Parte)
   È dolce vendetta
d'un'anima offesa
di chi l'oltraggiò.
   È gioia perfetta
che il cor mi ristora
di quanti finora
tormenti provò. (Parte)

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/progettometastasio.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8