Metrica: interrogazione
23 incipit dei  pezzi solistici d'uscita in Didone abbandonata Q2 
   Dirò che fida sei,
   Son regina e sono amante;
   Tu mi scorgi al gran disegno
   Fra lo splendor del trono
   Se dalle stelle tu non sei guida
   Quando saprai chi sono,
   Son quel fiume che gonfio d'umori,
   Non ha ragione, ingrato,
   Se resto sul lido,
   Ardi per me fedele,
   Ah non lasciarmi, no,
   Fosca nube il sol ricopra
   Tacerò, se tu lo brami;
   Tormento il più crudele
   Ogni amator suppone
   Chiamami pur così.
   Va lusingando amore
   La caduta d'un regnante
   Quando l'onda, che nasce dal monte,
   A trionfar mi chiama
   Io d'amore, oh dio! mi moro;
   Cadrà fra poco in cenere
   Tacete, o mie procelle,

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/progettometastasio.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8