Metrica: interrogazione
49 tronchi in Il re pastore R  (pezzi chiusi) 
«Il nostro ben dov'è?»
l'idol mio con me verrà.
che ricetto a noi darà,
l'innocenza albergherà. (Parte)
né cederei finor
lo stato d'un pastor
il ciel cangiar vorrà,
il ciel mi fornirà
nube talor così
sull'arido terren.
assai d'umori unì,
e gli feconda il sen. (Parte)
chi mai lo saprà?
la mia libertà. (Parte)
sul volto del mio ben.
va palpitando in sen. (Parte)
serba, se puoi, quel cor.
il fido tuo pastor.
Ah che crudel timor!
questo innocente amor.
parlagli col mio cor.
e tu conosci amor. (Parte)
divisa dal mio ben;
ch'io ne dimandi almen!
hai pure un'alma in sen. (Parte)
vinca la gloria in te.
Parli una volta il re,
se l'arte di regnar
pretendi d'imparar
d'un sì degno agricoltor!
d'ogni fronda e d'ogni fior. (Parte)
che bel giorno fia questo per me!
non dimando più bella mercé. (Parte)
Ah l'amor tuo finì!
Non dirmi, oh dio, così!
Quel mio fedel dov'è?
Ah che sarà di me?
sol per lei sospirerò.
la mia pace io troverò. (Parte)
il mio pastor non ha.
di sì crudel pietà? (Parte)
Perché son io crudel?
chiamandoti infedel. (Parte)
che lo prova al par di me.
che soffribile non è. (Parte)
anche i moti del mio cor.
di benefico splendor.
porti al soglio Aminta il piè;
sia pastore il nostro re.

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/progettometastasio.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8