Metrica: interrogazione
21 incipit dei  pezzi solistici d'uscita in Nitteti H 
   Sono in mar; non veggo sponde;
   Se il labbro nol dice,
   Tu sai che amante io sono;
   Se d'amor, se di contento
   Non ho il core all'arti avvezzo;
   Si scordi i suoi tiranni,
   Già vendicato sei;
   Tutte finor dal cielo
   Povero cor, tu palpiti
   Puoi vantar le tue ritorte,
   Per costume, o mio bel nume,
   Mi sento il cor trafiggere,
   Chi sa qual core
   Se fra gelosi sdegni
   Se un tenero disprezza
   La mia virtù sicura
   Sì, mio core, intendo, intendo;
   Bramai di salvarti;
   Decisa è la mia sorte;
   Son pietosa e sono amante
   Temerario è ben chi vuole

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/progettometastasio.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8